OGGETTO: NORMATIVA ANTIRICICLAGGIO – SEGUE

 

Con riferimento ai nuovi obblighi antiriciclaggio e facendo seguito alle precedenti circolari, siamo ad aggiungere quanto segue.

SOGGETTI DESTINATARI DEGLI OBBLIGHI ANTIRICICLAGGIO

Il nuovo art. 3, D.Lgs. n. 231/2007 si occupa dell’individuazione dei soggetti destinatari della

normativa antiriciclaggio. In particolare, oltre agli intermediari bancari e finanziari (quali banche, Poste, SIM, Cassa Depositi e Prestiti, soggetti eroganti micro-credito, ecc.) e agli altri operatori

finanziari (società fiduciarie, diverse da quelle iscritte nell’Albo ex art. 106, TUB, mediatori creditizi iscritti nell’elenco ex art. 128-sexies, TUB) sono individuate le seguenti categorie.

 

Le novità normative hanno portato ad individuare i destinatari della normativa (soggetti obbligati), operando una riclassificazione suddivisa in cinque fasce, ovvero:

  • intermediari bancari e finanziari;
  • altri operatori finanziari;
  • professionisti;
  • altri operatori non finanziari;
  • prestatori di servizi di gioco.

 

DA SEGNALARE:

L’OBBLIGO PER I CONSULENTI FINANZIARI E LE SOCIETA’ DI CONSULENZA CHE NON OPERANO CON MANDATO DA PARTE DEGLI INTERMEDIARI FINANZIARI.

 

TRA I PROFESSIONISTI:

ANCHE: OGNI ALTRO SOGGETTO CHE RENDE I SERVIZI FORNITI DA PERITI, CONSULENTI E ALTRO SOGGETTO CHE EFFETTUA ATTIVITA’ IN MATERIA DI CONTABILITA’ E TRIBUTI.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi