OGGETTO: CIRCOLARE FISCALE DICEMBRE 2016

 

 

Notizie in sintesi  
  NOTIFICA ATTI FISCALI SOLO VIA PEC DAL 1.07.2017   •  Con decorrenza dal 1.07.2017 l’Amministrazione Finanziaria effettuerà le notifiche dei propri atti esclusivamente per posta elettronica certificata. Per il perfezionamento della notifica le regole variano in relazione alle caratteristiche del contribuente:

–  per i soggetti obbligati ad avere un indirizzo Pec, la notifica coincide con la data in cui il sistema attesta l’avvenuta ricezione;

–  per i soggetti non obbligati ma che istituiscono tale strumento, la notifica si perfeziona dal 5° giorno successivo rispetto a quello in cui l’Ufficio riceve l’attestazione della richiesta di spedizione;

–  per i soggetti non obbligati e che non si dotano di indirizzo Pec è possibile chiedere la spedizione ad altro indirizzo e-mail non Pec o al recapito Pec di un soggetto abilitato o, ancora, del coniuge  di un parente o affine entro il 4° grado.

  CONFERMA IVA DETRAIBILE AL 40% SU AUTOVETTURE AZIENDALI   •  È stata pubblicata nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea 12.11.2016 la decisione 2016/1982 del Consiglio Europeo che autorizza l’Italia a prorogare, fino al 31.12.2019, la misura di deroga che consente di predeterminare la quota di Iva detraibile per le autovetture utilizzate nell’attività aziendale o professionale nel limite del 40%.

 

INVIO RICHIESTE

 DI DETRAZIONE

DEL 65%

  •  L’Enea ha pubblicato due Faq chiarendo che decorrono dal 6.09.2016 i 90 giorni per la trasmissione della richiesta di detrazione relativa all’installazione di dispositivi multimediali per il controllo da remoto dell’impianto termico.

 

CEDOLARE SECCA

E SANZIONI

  •  Il D. Lgs. n. 158/2015 ha previsto sanzioni più elevate, con penalità massime fino al 480%, per l’omissione o l’infedele dichiarazione di un canone di locazione di immobili a uso abitativo per il quale si è scelto il regime della cedolare secca. Inoltre, in tali casi è possibile applicare il ravvedimento operoso, presentando una dichiarazione integrativa e versando l’imposta omessa con le sanzioni in misura ridotta e gli interessi legali.

 

ASSEGNAZIONE

E CESSIONE AGEVOLATA

  •  Entro il 30.11.2016 dovrà essere versata l’imposta sostitutiva in caso di operazioni di assegnazione e cessione agevolata, tenendo conto delle differenze contabili e fiscali.
DISAPPLICAZIONE

DELLA

CONTABILIZZAZIONE DEL CALORE IN CONDOMINIO

  •  Il Ministero dello Sviluppo Economico ha chiarito le modalità di calcolo per disapplicare la norma tecnica 10200 nei condomìni e, quindi, scegliere di attribuire il 70% della spesa ai consumi volontari e il 30%, ad esempio, secondo i metri quadrati o i metri cubi utili o i millesimi di riscaldamento esistenti.
EMISSIONE

DELLA CARTA D’IDENTITÀ ELETTRONICA IN TUTTI I COMUNI

  •  Il Ministero dell’Interno ha chiarito che a partire dalla prima metà del 2017 tutti i Comuni, gradualmente, saranno abilitati a emettere la nuova carta d’identità elettronica.

•  I Comuni saranno dotati di un’infrastruttura costituita da postazioni di lavoro informatiche che consentirà di acquisire tutti i dati del cittadino e inviarli per la certificazione al Centro nazionale dei servizi demografici così che possa essere prodotto il documento elettronico.

•  Inoltre, è stato predisposto un portale istituzionale nel quale si potranno trovare tutte le informazioni utili per la presentazione della domanda di rilascio della carta d’identità e prenotare l’appuntamento con gli uffici comunali, laddove il Comune riterrà di attivare il servizio.

ASSEGNO NULLO SENZA DATA   •  La Corte di Cassazione ha stabilito che l’assegno bancario senza data di emissione è nullo e vale solo come promessa di pagamento.

•  È necessario, infatti, che la data sia presente al momento in cui il titolo è emesso e non può essere integrata, in seguito, dal prenditore o da altri.

 

 

 

  Calcolo acconto Iva

 

Si propone una tavola per il calcolo dell’acconto Iva, mediante il metodo storico, previsionale e alternativo, da versare entro il 27.12 di ogni anno, mediante F24 con i codici tributo:

·    6013 per i contribuenti mensili;

·    6035 per i contribuenti trimestrali.

Si sottolinea che, nel caso di utilizzo del metodo previsionale, si deve stimare l’importo delle fatture da emettere e da ricevere entro fine anno con sufficienti margini di sicurezza per non incorrere nella sanzione amministrativa prevista in caso di insufficiente versamento dell’acconto (30% dell’importo non versato).

 

ANNO 2016 Ditta Alfa S.r.l.

 

Metodo di

calcolo

Acconto Iva
Contribuenti mensili Contribuenti trimestrali
Metodo

storico

               
Versamento Iva per il mese

di dicembre dell’anno precedente

  + Versamento Iva a saldo o per il

4° trimestre dell’anno precedente

3.000,00 +
               
Acconto Iva versato lo scorso anno   = Acconto Iva versato lo scorso anno 4.500,00 =
               
Totale   x Totale 7.500,00 x
               
Percentuale di acconto   88% = Percentuale di acconto   88% =
               
Acconto dovuto     Acconto dovuto 6.600,00  
               
Metodo

previsionale

               
Versamento Iva previsto in sede

di liquidazione per il mese di

dicembre dell’anno scorso

  x Versamento Iva previsto in sede

di liquidazione per il saldo o il 4°

trimestre dell’anno in corso

  x
               
Percentuale di acconto   88% = Percentuale di acconto   88% =
               
Acconto dovuto     Acconto dovuto    
               
Metodo

alternativo

Operazioni

effettuate

               
Liquidazione straordinaria al 20.12

dell’anno in corso (Iva su vendite – Iva su acquisti  ± credito/debito
liquidazione precedente)

  x Liquidazione straordinaria al 20.12

dell’anno in corso (Iva su vendite – Iva su acquisti  ± credito/debito
liquidazione precedente)

  x
               
Percentuale di acconto   100% = Percentuale di acconto   100% =
               
Acconto dovuto     Acconto dovuto    
               
Contribuenti mensili con contabilità

presso terzi

 
       
Versamento Iva per il mese di

dicembre dell’anno in corso

(su movimenti di novembre)

  x
       
Percentuale di acconto   66% =
       
Acconto dovuto    
       

 

Importo

minimo

L’acconto Iva non è dovuto se risulta inferiore a € 103,29.

 

Scomputo

dell’acconto

·        L’importo versato a titolo di acconto deve essere scomputato dalla:

–    liquidazione relativa al mese di dicembre, per i contribuenti mensili;

–    liquidazione relativa al 4° trimestre, per i contribuenti trimestrali “speciali”;

–    dichiarazione annuale, per i contribuenti trimestrali “per opzione”.

 

  Sottoscrizione libro inventari

 

L’art. 2217 Codice Civile prevede l’obbligo di redigere l’inventario all’inizio dell’esercizio dell’impresa e successivamente ogni anno. Esso deve contenere l’indicazione e la valutazione delle attività e delle passività relative all’impresa, nonché delle attività e delle passività dell’imprenditore estranee alla medesima. Infine, deve contenere lo stato patrimoniale, il conto economico e la nota integrativa, ove obbligatoria.

L’inventario deve essere sottoscritto dall’imprenditore entro 3 mesi dal termine per la presentazione della dichiarazione dei redditi ai fini delle imposte dirette. Ai sensi dell’art. 2215 del Codice Civile, il libro degli inventari deve essere numerato progressivamente e non è soggetto né a bollatura né a vidimazione iniziali.

 

FORMALITÀ

INIZIALI

  Numerazione

progressiva

Bollatura

iniziale

Vidimazione Imposte di bollo
Prima dell’utilizzo

del registro

No No

Soggetti Ires € 16,00 ogni

100 fogli

Società persone

e ditte individuali

€ 32,00 ogni

100 fogli

   
  Il libro degli inventari deve essere numerato progressivamente su ogni pagina prima di essere messo in uso (n. pagina/anno cui si riferisce l’inventario).

 

SOTTOSCRIZIONE

ANNUALE

  L’inventario deve essere sottoscritto dall’imprenditore o dal legale rappresentante.

 

CONTENUTO

DELLA STAMPA

  1.   Dettaglio dei conti che compongono lo stato patrimoniale.
           
  2.   Dettaglio delle risultanze di magazzino.
           
  3.   Società di persone

e ditte individuali.

  Stato patrimoniale e conto economico: sottoscrizione del legale rappresentante.
         
    Società di capitali.   Stato patrimoniale, conto economico e nota integrativa: sottoscrizione del legale rappresentante.

 

Tavola riepilogativa   Termini di presentazione del Modello Unico 2016 (anno 2015) e sottoscrizione dell’inventario (per soggetti con esercizio coincidente con l’anno solare)

 

 
 
Soggetti interessati Dichiarazioni Sottoscrizione inventario
Trasmissione telematica
Persone fisiche titolari di reddito d’impresa. 30.09.2016 30.12.2016
Società di persone.
Soggetti

Ires

Con obbligo di redazione del bilancio, approvato entro 120 giorni dalla chiusura dell’esercizio. Entro l’ultimo giorno del 9° mese successivo a quello di chiusura del periodo d’imposta.

 

30.09.20161
30.12.2016

 

Entro 3 mesi dal termine

per la presentazione della dichiarazione dei redditi ai fini delle imposte dirette.

Senza obbligo di redazione del bilancio.
Soggetti Ires che approvano il bilancio oltre 120 giorni dalla chiusura dell’esercizio, se hanno usufruito della proroga di cui all’art. 2364 Codice Civile.
 
 

 

Nota1 Per i soggetti con periodo d’imposta coincidente con l’anno solare.

 

 

 

    SCADENZARIO
Principali adempimenti mese di dicembre 2016

 

Scad. 2016   Tributo Contributo   1BDescrizione

 

Mercoledì

14 dicembre

  Mod. 770/2016   Ravvedimento operoso – I contribuenti che non hanno presentato il mod. 770/2016 Semplificato ovvero Ordinario entro il 15.09.2016, possono sanare l’omissione entro oggi, versando la sanzione ridotta.

 

Giovedì

15

dicembre

  IVA   Registrazione – Per le fatture emesse nel corso del mese precedente, di importo inferiore a € 300,00, può essere annotato entro oggi, con riferimento a tale mese, in luogo di ciascuna fattura, un documento riepilogativo.
    Registrazione – Le operazioni per le quali è rilasciato lo scontrino fiscale o la ricevuta, per effetto dell’equiparazione tra scontrino e ricevuta, effettuate in ciascun mese solare, possono essere annotate, con unica registrazione, nel registro dei corrispettivi entro oggi.
    Fattura cumulativa – Per le operazioni (comprese le prestazioni di servizi) effettuate nello stesso mese solare, nei confronti di un medesimo soggetto, è possibile emettere un’unica fattura entro il giorno 15 del mese successivo all’effettuazione delle operazioni.
    Operazioni con l’estero – Entro il giorno 15 del mese successivo a quello di effettuazione dell’operazione deve essere emessa: la fattura relativa alle cessioni intracomunitarie non imponibili; la fattura relativa alle prestazioni di servizi “generiche” rese a soggetti passivi non stabiliti in Italia; l’autofattura relativa alle prestazioni di servizi “generiche” ricevute da soggetto passivo stabilito al di fuori dell’UE. Per gli acquisti intracomunitari, in caso di mancato ricevimento della relativa fattura entro il 2° mese successivo a quello di effettuazione dell’operazione, il cessionario deve emettere l’autofattura entro il giorno 15 del 3° mese successivo a quello di effettuazione dell’operazione. In caso di fattura indicante un corrispettivo inferiore a quello reale, il cessionario deve emettere l’autofattura entro il giorno 15 del mese successivo alla registrazione della fattura originaria (L. 228/2012).
  Associazioni

sportive

dilettantistiche

  Registrazioni – Le associazioni sportive dilettantistiche che fruiscono dell’opzione di cui all’art. 1 L. 398/1991 devono effettuare l’annotazione dei corrispettivi e dei proventi conseguiti nell’esercizio dell’attività commerciale, con riferimento al mese precedente.
  Ragionieri

commercialisti

  Contributi – Termine di versamento del saldo a conguaglio delle “eccedenze” del contributo soggettivo, integrativo e soggettivo supplementare.
  Dottori

Commercialisti

  Contributi – Termine di versamento della prima o unica rata delle eccedenze contributive 2016.
  Revisori

enti locali

  Iscrizione nell’elenco – La richiesta di mantenimento dell’iscrizione nell’elenco dei revisori dei conti degli enti locali da parte dei soggetti già iscritti e la presentazione di nuove domande di iscrizione nello stesso, dovranno avvenire esclusivamente per via telematica entro le ore 18:30 del 15.12.2016 (Comunicato Ministero Interno 21.10.2016).

 

Venerdì

16

dicembre

  Imposte dirette   Unico 2016 – Termine di versamento delle imposte derivanti da Unico 2016 da parte degli eredi delle persone decedute dal 17.02.2016.
    Versamento ritenute – Termine ultimo per il versamento delle ritenute alla fonte operate nel mese precedente riguardanti redditi di lavoro dipendente, di lavoro autonomo, su provvigioni e su altri redditi di capitale, ovvero operate dai condomini in qualità di sostituti d’imposta.
  IVA   Liquidazione e versamento – Termine ultimo concesso ai contribuenti mensili per operare la liquidazione relativa al mese precedente e per versare l’eventuale imposta a debito.
    Contabilità presso terzi – Termine ultimo di cui si possono avvalere i contribuenti mensili, che affidano a terzi la tenuta della contabilità, per il calcolo del debito o credito d’imposta relativi al mese di  novembre 2016, riferendosi alle registrazioni eseguite nel mese di ottobre 2016.
  Imu   Saldo – Termine ultimo per provvedere al versamento del saldo Imu dovuto per il 2016.
  Tasi   Saldo –  Termine di versamento della 2ª o unica rata dell’imposta dovuta per il 2016.
  Imposta sugli

intrattenimenti

  Versamento – Versamento dell’imposta sugli intrattenimenti relativa alle attività svolte con continuità nel mese precedente.
  Imposta sulle

transazioni

finanziarie

  Versamento – Termine di versamento dell’imposta sulle transazioni finanziarie dovuta sulle operazioni su strumenti finanziari derivati e su valori mobiliari poste in essere nel mese precedente (Tobin Tax).
  Inps   Contributi previdenziali ed assistenziali – Versamento dei contributi relativi al mese precedente, compresa la quota mensile di Tfr al Fondo di Tesoreria Inps, mediante il Mod. F24.
    Contributi Gestione Separata – Versamento del contributo previdenziale alla Gestione Separata, da parte dei committenti, sui compensi pagati nel mese precedente.
    Gestione ex-Enpals – Le aziende del settore dello spettacolo e dello sport devono provvedere al versamento, mediante Mod. F24, dei contributi Enpals dovuti per il periodo di paga scaduto il mese precedente.
    Agricoltura – Le aziende che impiegano manodopera agricola devono versare i contributi previdenziali ed assistenziali per gli operai a tempo determinato e indeterminato, relativamente al 2° trimestre 2016.
  Rivalutazione

del Tfr

  Versamento – Termine di versamento dell’acconto (nella misura del 90%) dell’imposta sostitutiva sulla rivalutazione del Tfr.

 

Martedì

20

dicembre

  IVA   Acconto – Liquidazione straordinaria per versamento acconto IVA.
  Conai   Denuncia – Termine entro il quale i produttori di imballaggi devono inviare al Conai la denuncia riferita al mese precedente.

 

Domenica1

25

dicembre

  IVA   Elenchi Intrastat – Termine per la presentazione telematica degli elenchi delle cessioni e degli acquisti intracomunitari, nonchè delle prestazioni di servizi, relativi al mese precedente.

 

Martedì

27

dicembre

  IVA   Acconto – Termine di versamento dell’acconto IVA relativo all’anno 2016.

 

Scad. 2016   Tributo Contributo   1BDescrizione

 

Giovedì

29

dicembre

  Accertamento   Unico 2016 – I contribuenti che non hanno presentato la dichiarazione entro il 30.09.2016 possono regolarizzare entro oggi l’omissione ricorrendo al ravvedimento operoso con applicazione della sanzione ridotta.

 

Venerdì

30

dicembre

  Libro inventari   Sottoscrizione – Termine per la sottoscrizione del libro inventari per i soggetti che hanno trasmesso Unico 2016 in via telematica entro il 30.09.2016.
  Registri contabili   Stampa – Termine per la stampa di registri contabili per i soggetti che hanno trasmesso Unico 2016 in via telematica entro il 30.09.2016.
  Imposta

di registro

  Contratti di locazione – Termine ultimo per versare l’imposta di registro sui nuovi contratti di locazione di immobili, con decorrenza 1° del mese, e di quella inerente ai rinnovi ed alle annualità, in assenza di opzione per il regime della cedolare secca.

 

Sabato

31

dicembre

  Imposte dirette   Unico 2016 – Termine di presentazione in posta della dichiarazione dei redditi da parte degli eredi delle persone decedute dall’1.03.2016 al 30.06.2016.
    Patent box – Termine di esercizio dell’opzione, in caso di periodo d’imposta coincidente con l’anno solare, per il periodo d’imposta 2016, utilizzando l’apposito modello (Circ. Ag. Entrate 7.04.2016, n. 11/E).
    Intermediari di commercio con collaboratori – Termine per la presentazione, o invio della comunicazione, ai relativi committenti, preponenti o mandanti della dichiarazione dell’utilizzo in via continuativa dell’opera di dipendenti o di terzi, al fine di poter beneficiare della ritenuta ridotta.

Il D. Lgs. 21.11.2014, n. 175 ha previsto che la predetta comunicazione debba essere spedita a mezzo PEC e non abbia scadenza, mantenendo la sua validità fino a revoca o perdita dei requisiti da parte dell’intermediario.

  IVA   Fattura differita – Emissione e annotazione delle fatture differite limitatamente alle cessioni effettuate a terzi dal cessionario per il tramite del proprio cedente nel corso del mese precedente.
    Registrazione, fatturazione – Obblighi mensili di registrazione e fatturazione per le operazioni svolte nel mese.
    Enti non commerciali – Termine di presentazione della dichiarazione relativa agli acquisti intracomunitari registrati nel mese precedente e del versamento delle relative imposte.
    Acquisti da San Marino – Termine di invio telematico della comunicazione degli acquisti di beni effettuati da San Marino nel mese precedente, mediante il modello polivalente.
  Corrispettivi

giornalieri

  Trasmissione telematica – Termine entro il quale i commercianti al minuto possono effettuare l’opzione per la memorizzazione elettronica e la trasmissione telematica, a partire dal 1.01.2017, dei dati dei corrispettivi giornalieri relativi alle cessioni di beni e alle prestazioni di servizi (Provv. Ag. Entrate 28.10.2016 n. 182017).
  Fatture

emesse/ricevute

  Trasmissione telematica – Termine entro il quale esercitare l’opzione per la trasmissione telematica dei dati delle fatture emesse e ricevute e delle relative variazioni riferite alle operazioni effettuate dal 1.01.2017 (Provv. Ag. Entrate 28.10.2016, n. 182070).
  Fatture

elettroniche

  Conservazione – Termine entro il quale procedere alla conservazione in modalità elettronica dei documenti informatici rilevanti ai fini fiscali emessi nel 2015 (art. 3 D.M. 17.06.2014).
  Imposta di bollo   Bollo virtuale – Termine di versamento, mediante Mod. F24, della rata bimestrale dell’imposta di bollo assolta in modo virtuale per i soggetti autorizzati (art. 15 D.P.R. 642/1972 – Ris. Ag. Entrate 3.02.2015, n. 12/E).
  Inventario   Magazzino – Termine di redazione dell’inventario delle rimanenze di magazzino al 31.12.
  Libro unico

del lavoro

  Adempimento – Termine entro il quale effettuare le scritturazioni obbligatorie sul libro unico del lavoro con riferimento al mese precedente.
  Inps   Flusso UniEmens – Termine di invio del flusso UniEmens per denunciare le retribuzioni e le contribuzioni dovute per i lavoratori dipendenti, per i collaboratori, nonché per i lavoratori dello spettacolo e dello sport, riferite al mese precedente.
    Contributi volontari – Termine di versamento dei contributi volontari relativi al 3° trimestre 2016, mediante gli appositi bollettini rilasciati dall’Inps.
  Previdenza

integrativa

  Comunicazione – Entro il 31.12.2016 gli iscritti alla previdenza integrativa devono inviare una comunicazione, al fondo pensione di appartenenza, per dichiarare l’eventuale quota di contributi versata nel 2015 e non dedotta in dichiarazione in quanto eccedente i limiti di deducibilità.
  Autotrasportatori   Iscrizione Albo – Deve essere versata, entro oggi, la quota di iscrizione per il 2017 all’Albo Autotrasportatori.
  Commercio estero   Codice meccanografico – Gli imprenditori che operano abitualmente con l’estero, in possesso del numero meccanografico rilasciato dalla C.C.I.A.A., devono provvedere, entro il 31.12.2016, alla convalida annuale.
  Condominio   Efficienza energetica – Nei condomini e negli edifici polifunzionali riforniti da  una fonte di riscaldamento o raffreddamento centralizzata o da  una  rete di teleriscaldamento o da un sistema di fornitura  centralizzato  che alimenta una pluralità di edifici, è obbligatoria l’installazione entro il 31.12.2016, di contatori individuali per misurare l’effettivo consumo di calore o di raffreddamento o di acqua calda per ciascuna unità immobiliare (art. 9 D.Lgs. 102/2014).
  Sistri   Operatività – Fino al 31.12.2016 è in vigore il cosiddetto doppio binario, in base al quale i soggetti obbligati al Sistri devono gestire la tracciabilità dei rifiuti ricorrendo a registri, formulari e MUD (D.L. 30.12.2015, n. 210).

 

Nota •   Se il termine scade in giorno festivo, è prorogato di diritto al giorno seguente non festivo (art. 2963, c. 3 C.C.).

•   L’art. 18, c. 1 D. Lgs. 9.07.1997, n. 241 prevede che i versamenti che scadono di sabato o di giorno festivo sono tempestivi se effettuati il 1° giorno lavorativo successivo.

•   I termini di presentazione e di trasmissione della dichiarazione che scadono di sabato sono prorogati d’ufficio al 1° giorno feriale successivo (art. 2, c. 9 D.P.R. 322/1998).

•   Gli adempimenti e i versamenti previsti da disposizioni relative a materie amministrate da articolazioni del Ministero dell’Economia e delle Finanze, comprese le Agenzie fiscali, ancorché previsti in via esclusivamente telematica, ovvero che devono essere effettuati nei confronti delle medesime articolazioni o presso i relativi uffici, i cui termini scadono di sabato o di giorno festivo, sono prorogati al 1° giorno lavorativo successivo [art. 7, c. 2, lett. l) D.L. 13.05.2011, n. 70].

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi